Tecniche di vendita in sala ristorante

tecnica di vendita in sala ristorante

 

 

 

 

 

Tecniche di vendita in sala ristorante

Il cliente rappresenta l’anima, il cuore di qualsiasi attività di ristorazione e capire come approcciare alle sue richieste e ai suoi desideri attraverso adeguate tecniche di vendita in sala è fondamentale per portare il proprio ristorante al successo. Ecco allora che si rivela necessario andare oltre la tradizionale figura del cameriere, la cui professionalità deve essere orientata non solo verso il servizio al cliente ma anche verso la vendita; un connubio sinergico di aspetti psicologici e comunicativi particolarmente articolati che consentano di far sentire l’ospite ben accolto e servito, portandolo a spendere una maggior quantità di denaro nel vostro locale e, perchè no, a ritornarci.

Superato il vecchio concetto del cameriere di sala, ciò che può far davvero la differenza, dunque, è portarlo a sviluppare capacità commerciali, tali da renderlo una preziosa risorsa, determinante per la crescita dell’attività. Dall’accoglienza in sala alla presentazione dei piatti fino alla presentazione del conto, perchè la tecnica di vendita risulti accurata ogni azione deve essere accompagnata da atteggiamenti, comportamenti ed una serie di competenze che generino un’empatia tra il cameriere ed il cliente convincendolo a tornare. Anzitutto, in fase di selezione dei curriculum vitae, è necessario prestare attenzione alle competenze professionali dei candidati e orientare la propria scelta sulla base della capacità commerciale, valutando con grande attenzione aspetti solo apparentemente secondari quali atteggiamento, approccio, coinvolgimento e spirito. E’ importante inoltre che il cameriere conosca o sia interessato ad approfondire due tecniche di vendita di grande rilevanza ma troppo spesso sottovalutate o non applicate correttamente per incrementare la vendita dei prodotti. Parliamo di up-selling e cross-selling, cuore pulsante del marketing management.

 

servizio ristorante in sala

 

 

L’up-selling altro non è che una tecnica di vendita orientata ad offrire al cliente un prodotto o un servizio di valore più elevato rispetto alla sua iniziale scelta di acquisto. In un ristorante, saper lavorare sulla psicologia del cliente per proporre un piatto, o un vino di maggior valore o per completare pranzo o cena con un dolce, rientrano in questa tecnica di vendita che consente al locale di generare un maggiore indotto. Per quanto riguarda invece il cross-selling, si tratta di una tecnica di vendita mirata a proporre al cliente una serie di accessori direttamente correlati al prodotto già acquistato, per rendere la scelta di acquisto iniziale più completa.

personale di sala

 

Non sono molti i camerieri che conoscono queste tecniche di vendita e che hanno sviluppato le capacità per ‘trasformare’ un contatto di pochi minuti in una vendita immediata. Il cameriere-venditore, per concludere, deve anzitutto credere fermamente in ciò che andrà a proporre ma anche essere in grado di trasmettere, a livello emozionale e persuasivo, questa sua convinzione. Rendere un cameriere l’arma in più di un ristorante significa portarlo a lavorare sulla sua intera personalità, dal tono di voce modulabile alla capacità di accompagnare le espressioni con un linguaggio paraverbale, dalla cura delle espressioni del viso all’utilizzo delle parole più adatte a stimolare l’interesse degli ospiti conquistandone la fiducia. Elementi che, tutti insieme, concorreranno ad un buon grado di soddisfazione del cliente e ad una sua maggior propensione a spendere di più.

Corsi di formazione e consulenze sulle tecniche di vendita, una formazione (teorica-pratica) che illustra e fa conoscere, per un utilizzo immediato i meccanismi

Le consulenze sono svolte direttamente presso il Locale del cliente, su tutto il territorio nazionale

 

Per informazioni

Chiama Subito

cellulare Alexander De Nigris

 

 

contattami