Valutazione della fattibilità d’impresa per l’apertura delle attività ristorative

 

valutazione fattibilità d'impresa

 

Valutazione e fattibilità d’impresa per l’apertura delle attività ristorative

Prima di investire in una attività nel campo della ristorazione e bene conoscere ed approfondire i rischi d’impresa è capire se l’idea imprenditoriale può avere un certo riscontro. Un’idea imprenditoriale e sempre anticipata da un’intuizione, e da qui deve partire un processo di verifica. Questo processo di analisi porta alla redazione di un piano di fattibilità, per verificare se l’idea imprenditoriale ha un mercato e se il prodotto o servizio può piacere al consumatore.

I punti più importanti:

L’identificazione che avrà il prodotto o servizio

Le attrezzature, gli arredamenti, eventuali generi alimentari e prodotti di consumo necessari

Il tipo di mercato che si intende servire

L’immagine che si vuole dare all’Impresa o al prodotto

Le attività promozionali, pubblicitarie e di comunicazione che si intendono attivare

Le politiche di prezzo

Il capitale necessario per avviare e gestire l’impresa

Eventuali soci o collaboratori da coinvolgere e le risorse umane necessarie

La forma giuridica più adeguata

Gli adempimenti burocratici da espletare

fattibilità d'impresa

Valutazione della fattibilità d’impresa per l’apertura delle attività ristorative

Al termine di questo primo processo di analisi è bene dotarsi del business plan un documento nel quale vengono identificate azioni e strategie necessarie. L’imprenditore avrà così un quadro più chiaro sulla realizzabilità del progetto.

Per maggiori Informazioni  

Food Coach Alexander De Nigris

cellulare Alexander De Nigris